Copywriting per imprenditori

DATA
September 24, 2023
AGGIORNATO
September 24, 2023

In questo articolo riassumo in maniera chiara

  • In cosa consiste il copywriting e quali sono le basi di questo mestiere
  • Come è possibile sfruttarlo per ottenere vantaggi tangibili in termini di business

Cos'è il copywriting

Il copywriting può essere una skill oppure un mestiere. Si può fare copywriting senza essere copywriter, ma non si può essere copywriter senza fare copywriting.

Il copywriting è una disciplina del marketing. Consiste nella progettazione e scrittura di testi volti a migliorare le performance di marketing e di vendita.

Questa disciplina deve quindi tener conto di molti aspetti che riguardano il marketing, sia tecnici che di comunicazione.

Vediamo alcuni esempi.

Esempi di cosa fa un copywriter

Il copywriter è un esperto nell'uso della parola. Cura tutta la parte dei testi relativa ai cataloghi, ai siti web, alla pubblicità, ecc. per aziende e professionisti.

Copywriting SEO (Search Engine Optimization)

Immagina di voler aumentare il numero di visite del tuo sito web per ottenere più contatti commerciali.

Uno dei modi più semplici è quello di sfruttare Google.

I potenziali clienti cercano di tutto su Google, ed è quindi fondamentale essere trovati quando qualcuno cerca proprio ciò che noi offriamo.

Il copywriter, in questo caso, interviene sui tuoi contenuti in due modi:

  • Progetta e crea testi per il tuo sito web, raggiungendo il compromesso migliore tra quello che vuoi comunicare, quello che gli utenti cercano e quello che richiedono gli algoritmi di Google che determinano la tua posizione nei risultati. In questo modo il tuo sito web ha molte più probabilità di essere trovato con una ricerca. Questo si traduce sinteticamente nel ricevere più richieste acquisto e quindi guadagnare di più.
  • Modifica i contenuti già esistenti secondo l’approccio appena visto.

Ma non solo.

Copywriting strategico

Il copywriter, quindi, migliora la leggibilità dei tuoi contenuti e può renderli più convincenti o più persuasivi.

Tutto questo rende i tuoi testi più efficaci, cioè capaci di convertire un numero maggiore di persone in clienti: a parità di lettori, si generano più vendite.

Il copywriter professionista non si limita quindi a “scrivere testi”. Invece, sfrutta il linguaggio in chiave strategica per ottenere risultati commerciali.

Per fare ciò, deve avere una base teorica solida della disciplina del copywriting, unita ad anni di pratica dei i principi del marketing e della comunicazione.

Non è un mestiere che si può improvvisare, e nemmeno che si può interamente delegare ad una macchina: questo deve essere chiaro.

(Molti copywriter utilizzano applicazioni specifiche per migliorare le proprie performance, molte delle quali basate sull’intelligenza artificiale. Tuttavia questi strumenti possono rivelarsi delle lame a doppio taglio: se da una parte snelliscono il lavoro, dall’altra possono incidere negativamente su aspetti essenziali come lo stile comunicativo dell’impresa).

Creatività, capacità narrativa, taglio editoriale, capacità persuasiva o di convincere, eleganza ecc. sono tutti elementi che contraddistinguono i testi vincenti da quelli mediocri.

La differenza in termini di business la fa soprattutto l’approccio: per il copywriter professionista, il testo è una leva strategica di vendita.

Come riconoscere un copywriter professionista

Spesso le aziende che acquistano questo tipo di servizio cercano di risparmiare il più possibile. Ma, così facendo, lastricano la strada verso la propria sconfitta.

L’attività di copywriting richiede molta competenza, e chi ce l’ha, si fa pagare profumatamente. Non svende il servizio, perché è consapevole dei risultati derivati.

Ecco perché, nella maggior parte dei casi, chi punta al risparmio non ottiene alcun beneficio reale.

Lavoro online dal 1997 e garantisco che questo è l’errore più diffuso e stupido che commettono le aziende (e anche diversi professionisti che si affidano ad un “copywriter”).

Un copywriter deve tenere in considerazione moltissime variabili per affrontare e sviluppare un copy efficace. E, sebbene in teoria tutti i copywriter conoscano queste variabili, in pratica solo quelli veramente esperti le sanno gestire.

Deve poi avere una mentalità imprenditoriale, per capire le esigenze del cliente

  • capire “il linguaggio del budget
  • avere capacità analitica (anche tecnica per quanto riguarda i motori di ricerca, come abbiamo visto prima)
  • deve saper lavorare con i team di marketing e gli art director
  • ecc

Insomma, non è proprio “il lavoro facile con il computer” che certi pseudo-guru vogliono far credere.

Tutta questa esperienza si traduce poi in un risultato tecnico-stilistico che va oltre la scrittura di parole e frasi (si spera) di senso compiuto.

Il segreto del successo derivato dall’acquisto di un servizio di copywriting è tutto qui.

Esempio di un testo di qualità

Ti propongo un esperimento, in modo che tu possa valutare in modo autonomo quanto ho appena detto. Consiste semplicemente nel confrontare due testi.

Il primo lo sceglierai tu da una ricerca di Google. Il secondo te lo fornirò io per la stessa ricerca.

Iniziamo?

PRIMO TESTO: ora clicca qui e scegli un risultato a caso. Apri la pagina e leggi.

SECONDO TESTO: ora clicca la stessa chiave di ricerca che hai usato prima con Google, aprendo la pagina di un noto copywriter di Torino, Ferdinando de Blasio. La pagina si chiama Il tuo copywriter freelance a Torino.

Quale testo ti piace di più? Quale ti sembra più professionale? Quale ti sembra scritto meglio? Prova a farti questo tipo di domande e datti una risposta.

Obiezione: si potrebbe dire “ma chi mi dice che quel testo è anche efficace dal punto di vista delle performance?”.

Bella domanda.

Lo dicono i fatti: il sito web di Ferdinando de Blasio si trova nelle primissime posizioni

Qui la difficoltà è stata di bilanciare sapientemente una narrazione, lo stile e la tecnica SEO: proprio quello che abbiamo visto sopra.

Questa pagina si posiziona tra l’altro in un settore competitivo: il numero di risultati forniti da Google per la ricerca “copywriter torino” è 736.000.

Chiaramente non è un parametro assoluto, dipende anche da quanto quella chiave sia presidiata dai concorrenti. Il punto è che ci sono parecchi concorrenti.

Ma arrivare primi non basta. Tra i primi 5/10 copywriter trovati, infatti, si passa poi ad una valutazione dello stile. Sulla base di quanto appena visto ricadrà la scelta del professionista.

La cosa bella è che lo stesso ragionamento si può fare per qualsiasi azienda o professionista: vince semplicemente chi conosce le basi del copywriting e le sa applicare nel modo migliore grazie a esperienza, tecnica e creatività.